Angeli Pierre, discoteche in Italia.
Home Chi siamo Dove siamo Cercasi PR Contattaci
Capodanno Compleanni Feste aziendali Addio al nubilato Addio al celibato
Offerte e pacchetti Ristoranti Hotel Forum News
Google
 
Imposta come home page Imposta come home page
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti
Invia gratis i tuoi sms!
CAPODANNO

L'idea migliore è quella di uscire dalla città ed andare verso la riviera romagnola, Riccione o Rimini..


Il capodanno nelle discoteche di Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna è in via di programmazione.


31 / 12 / 2016

- Cenone al Dadaumpa di Parma

- Cenone al BEST di Casale di Felino (PR) prezzo 50e
ingresso dopo cena 20e con 3 consumazioni.

- Cenone al Casanova ex Casale (RE)

- Cenone del Sali & Tabacchi alla locanda di Sant'Ambrogio, Rivalta (RE)

PRENOTAZIONI : 347 2719920 / 338 5919623

31/12/2010
- PARCO FOLA ad Albinea con lo staff dello Chalet 69
GRAN CENONE al costo di soli 60e
discoteca con 3 piste: Commerciale, Revival, Latina.
info: 347 2719920
- ASTROLABIO Parma
Cenone a 50e con menù completo e spumante per il brindisi, oppure 35e a buffet.
info prenotazione al 347 2719920 / 338 5919623


La riviera romagnola è sempre la meta più apprezzata, coi locali della collina di Riccione..
Peter Pan, Baia Imperiale, Cocoricò, Pascià, Prince-Echoes, etc..

sito generale è
www.capodanno.angelipierre.com

Nella Home page di www.emilia.angelipierre.com per ogni discoteca sono elencati a fianco sulla destra nella barra di scorrimento, tutti gli eventi futuri..

Oppure dentro la pagina personale di ogni locale sotto la descrizione generale, ci sono le informazioni divise per data, sempre fra gli eventi futuri o passati..

C'è tutto quello che vi può interessare...

Buona ricerca dal Camelot Academy Group Parma..

Ciao..

info 338 5919623 / 347 2719920



STORIA DEL CAPODANNO (UN PO' DI CULTURA NON HA MAI UCCISO NESSUNO...)


Il 1 gennaio segna la fine di un periodo dedicato al riepilogo dell' anno appena trascorso, specialmente sulle radio, sulle televisioni, e nei quotidiani, che solitamente inizia il giorno dopo il Natale. I mass-media spesso, infatti, pubblicano articoli o trasmettono notizie su quanto è avvenuto durante l' ultimo anno; gli argomenti preferiti sono le notizie di politica, disastri, musica, arti, e gli elenchi delle persone più in vista che sono morte durante l' anno appena terminato. Inoltre, ci sono spesso articoli riguardanti tutti i cambiamenti annunciati, previsti o prevedibili nel nuovo anno, come la descrizione delle leggi che entreranno in vigore dal 1 gennaio e l' oroscopo per l' anno che verrà.

Questo giorno è tradizionalmente anche una festa religiosa ("Solennità della Madre di Dio" per la chiesa cattolica), ma sin dal 1900, è divenuta una occasione per celebrare la notte di passaggio tra il 31 dicembre ed il 1 gennaio, il veglione di Capodanno.

Per questa celebrazione si sparano tradizionalmente i fuochi artificiali in tutte le città del mondo. A differenza del resto dell' anno, in molti casi la tradizione dei fuochi di Capodanno coinvolge anche i singoli.

Molti la considerano anche un' occasione per fare dei buoni propositi per il nuovo anno; nel mondo occidentale i più popolari sono smettere di fumare, mettersi a dieta, fare esercizio fisico.

La tradizione italiana prevede una serie di rituali scaramantici per il primo dell' anno che possono essere rispettati più o meno strettamente come quello di vestire biancheria intima di colore rosso o di gettare dalla finestra oggetti vecchi o inutilizzati. Quest' ultima usanza è stata praticamente abbandonata. Le lenticchie vengono mangiate a cena il 31 dicembre come auspicio di ricchezza per l' anno nuovo.

In molti paesi che seguono il calendario Gregoriano, tra cui gli Stati Uniti, il Regno Unito, l' Italia (e molti altri ancora) il Capodanno è una festa civile. In molti paesi, se il 1 gennaio cade di sabato o domenica, allora il venerdì precedente o il lunedì successivo sono anche festivi. Israele è il solo paese ad usare il calendario Gregoriano che non celebra il Capodanno come festa pubblica. La ragione ufficiale è che essa nascerebbe come festa della Chiesa Cristiana, anche se molti altri paesi a maggioranza non cristiana festeggiano il Capodanno. Non di meno molti israeliti, che vivono specialmente in Nord America o in Europa, lo festeggiano privatamente.

Nel VII secolo i pagani delle Fiandre, seguaci dei Druidi, avevano il costume di festeggiare il passaggio al nuovo anno; tale culto pagano venne deplorato da S Eligio (morto nel 659 o nel 660), che redarguì il popolo delle Fiandre dicendo loro: "A Capodanno nessuno faccia empie ridicolaggini quali l' andare mascherati da giovenche o da cervi, o fare scherzi e giochi, e non stia a tavola tutta la notte nè segua l' usanza di doni augurali o di libagioni eccessive. Nessun cristiano creda in quelle donne che fanno i sortilegi con il fuoco, nè sieda in un canto, perchè è opera diabolica".

Nel Medioevo, molti paesi europei usavano il calendario Giuliano, ma vi era un' ampia varietà di date che indicavano il momento iniziale dell' anno. Per esempio dal XII secolo fino al 1752 in Inghilterra e in Irlanda il Capodanno si celebrava il 25 marzo (giorno dell' Incarnazione e usato a lungo anche a Firenze) mentre in Spagna fino all' inizio del 1600 il cambio dell' anno era il 25 dicembre, giorno della Natività.

In Francia fino al 1564 il Capodanno lo si festeggiava nella domenica di Resurrezione (chiamato anche stile della Pasqua), a Venezia (fino alla sua caduta, avvenuta nel 1797) era il 1° Marzo mentre in Puglia e in Calabria lo si festeggiava seguendo lo stile bizantino che lo indicava al 1° settembre. Queste diversità locali (che, nel Sacro Romano Impero specie variavano spesso da città a città), continuò anche dopo l' adozione del calendario gregoriano.

Solo nel 1691 papa Innocenzo XII emendò il calendario del suo predecessore nel senso che l' anno dovesse cominciare il 1 gennaio, cioè secondo lo stile moderno o della Circoncisione. L' adozione universale del calendario gregoriano fece sì che anche la data del 1 gennaio come inizio dell' anno divenne infine comune.

Durante il periodo fascista in Italia il regime tentò di imporre il 28 ottobre, anniversario della marcia su Roma come Capodanno ma con scarso successo.
Discoteche Rimini Riccione - Hotel Rimini - Discoteche Toscana - Discoteche Lombardia - Help Magazine - Le sfilate - Modelle - corsi per ragazze immagine - Discoteche del Camelot Academy Group - Le discoteche di Reggio Emilia - La Lunigiana - Hotel Riccione - Le discoteche della Sardegna - Feste di Capodanno - Discoteche Romagna - Discoteche Marche - Discoteche Veneto - Discoteche Liguria - Discoteche Puglia - Discoteche Calabria - Discoteche Sicilia - Discoteche Ibiza - Discoteche Mykonos - Discoteche Roma - Prince Riccione - L'Informazione Quotidiano - NEW MODEL TODAY - CAMELOT ACADEMY GROUP
Angeli Pierre snc - Via Confalonieri, 1 - 47838 Riccione (RN) P.IVA: 02657510406